Intervista a Cristina Gobbato – HR chiama Marketing

HR e Marketing sono la nuova "coppia di potere" all'interno delle migliori aziende.

Il valore di un brand va comunicato sia internamente che esternamente.

L’iniziativa “HR chiama Marketing”, ideata da Rosanna Del Noce e Stefania Boleso, ha lo scopo di promuovere il dialogo tra queste due aree, una sinergia strategica finalizzata a un’evoluzione aziendale percepita e apprezzata tanto dal mercato quanto dai collaboratori.

 

Intervista a Cristina Gobbato

Human Relations Director - Continental

 

realizzata da Stefania Boleso

Founding Partner Trademark-You  - Consulente in Marketing e Comunicazione Digitale

 

Il mondo HR sta vivendo un momento di evoluzione che lo vede meno coinvolto in attività  burocratiche e più  aperto alle attività  di comunicazione. Quali opportunità  vede in questa evoluzione?

La più  grande opportunità  è di dare trasparenza alle attività che gestisce HR, da una parte per rendere più consapevoli le persone interne all’azienda di tutto quanto viene fatto per loro, valorizzando quindi queste attività, e permettergli di essere più  partecipi alla loro vita aziendale; dall’altra, per le persone esterne all’azienda, farsi conoscere dal punto di vista dell’ambiente di lavoro e di quanto è  attiva l’azienda sul fronte HR. 

 

Quali iniziative sono state realizzate o prevedete di realizzare per promuovere una cultura aziendale più  aperta alla comunicazione e all’employer branding?

Inizio dalla cultura, perché  per noi la chiarezza e la trasparenza sono dei valori per la nostra vita aziendale e sappiamo che la comunicazione è  un fattore indispensabile per poter vivere bene in azienda. Ci siamo chiesti diversi anni fa, se eravamo efficaci nella comunicazione aziendale e abbiamo intervistato un gran numero di persone in azienda di tutti i livelli e reparti: le risposte sono state deludenti ma abbiamo raccolto tantissimi suggerimenti.  Con questa consapevolezza abbiamo iniziato ad impostare la nostra comunicazione per canali e per tematiche per raggiungere il maggior numero di persone e per suscitare il loro interesse.

Per promuovere meglio le numerose attività messe in campo dall’azienda, abbiamo pensato di aumentare la partecipazione delle persone ai vari canali di comunicazione che avevamo attivato: la nostra newsletter contiene articoli scritti dalle persone, dal management, da HR o best practice di altre realtà per ampliare il panorama delle notizie che sono molteplici: si va da notizie sul nostro settore e prodotti, alla salute e welfare generale, informazioni di carattere fiscale e normativo, giubilei ed altro ancora.  Anche la Intranet si presta a pubblicazioni di rassegna stampa, video, foto con dei link accessibili anche da remoto, oltre ai consueti contenuti più formali ed operativi. 

Per l’Employer Branding stiamo cercando di utilizzare sempre più i Social che ora grazie alla collaborazione col Marketing, fungono da cassa di risonanza anche per le attività interne. Poi sono le persone che danno un grande contributo postando e ripostando notizie e altro come libera espressione del loro senso di appartenenza.

HR ha facilitato tutto ciò organizzando dei corsi in azienda, sia al management, sia ai colleghi sul Professional Branding, abbiamo pubblicato delle linee guida ed una policy per l’utilizzo consapevole dei social e questo ha dato un’ulteriore spinta alla presenza su questi canali che trasmettono anche in questo modo la cultura aziendale e ci fanno conoscere al mondo esterno.

In quali ambiti HR vede più  utile una sinergia con l’area comunicazione e marketing?

La sinergia con la comunicazione interna per noi è  diretta, fa parte delle attività  HR in Continental Italia; gli ambiti trattati sono tutti quelli collegati alla funzione ed anche temi che l’azienda vuole divulgare a tutti i colleghi anche solo a titolo informativo.  Gli ambiti di collaborazione con il Marketing riguardano un miglior coordinamento tra la comunicazione esterna e quella interna per aumentare la consapevolezza da parte dei colleghi di ciò che facciamo sul mercato per clienti e consumatori. 

 

In che modo l’azienda può beneficiare di una sinergia tra HR e Marketing?

Con il nostro Marketing ci siamo approcciati da poco, prima c’era una netta separazione tra comunicazione interna ed esterna ma l’intesa è  stata immediata quando hanno percepito l’utilità  dell’Employer Branding come coadiuvante alla comunicazione B2C.  Per HR è  basilare questa collaborazione con il Marketing, intanto per la loro professionalità  in ambito comunicativo e poi perché  non è  solo importante la comunicazione del brand e del prodotto, i potenziali consumatori vogliono sapere quali persone ci sono dietro, come sono, come stanno in azienda e se queste informazioni sono positive, ne scaturisce un’immagine che aumenta l’attraction e la retention delle persone.

 

Di quali competenze dovrebbe dotarsi il manager HR per svolgere al meglio il ruolo di primo Brand Ambassador dell’azienda?

L’HR Manager dovrebbe essere molto più  comunicativo verso l’esterno, fare più  networking, essere role-model all’interno ed all’esterno dell’azienda; ciò  significa: essere presente ed attivo almeno sui professional media, rilasciare interviste on/off line, essere presente in convegni come relatore/testimonial ed avere numerose occasioni di scambio con altre aziende. Le competenze riguardano il public-speaking, fare storytelling, saper scrivere articoli, post e  dovrebbe, in generale, sviluppare molto di più la propria immagine all’interno dell’azienda e verso l’esterno, sul mercato, ricordando di rispecchiare sempre i valori dell’azienda e del brand.

 

 

Per partecipare all'iniziativa e richiedere ulteriori informazioni scrivete a Rosanna Del Noce 

rosanna@recround.it

CONTENUTI PIÙ LETTI

Stiamo elaborando la tua richiesta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *