Intervista a Eleonora Pizzutti – HR chiama Marketing

HR e Marketing sono la nuova "coppia di potere" all'interno delle migliori aziende.

Il valore di un brand va comunicato sia internamente che esternamente.

L’iniziativa “HR chiama Marketing”, ideata da Rosanna Del Noce e Stefania Boleso, ha lo scopo di promuovere il dialogo tra queste due aree, una sinergia strategica finalizzata a un’evoluzione aziendale percepita e apprezzata tanto dal mercato quanto dai collaboratori.

 

Intervista a Eleonora Pizzutti

Employee Relations, Diversity & Inclusion Specialist - Lagardère Travel Retail Italia

 

realizzata da Rosanna Del Noce

CEO Recround - Digital HR Advisor 

La visibilità  e la credibilità delle aziende sta crescendo anche grazie al ruolo dei collaboratori, che diventano i brand ambassador più  credibili e seguiti dal mercato. Quali iniziative sono state realizzate o prevedete di realizzare per promuovere una cultura aziendale più  aperta alla comunicazione?

Abbiamo realizzato un progetto di storytelling aziendale in stretta collaborazione con il Marketing Department, per raccontare chi siamo e come lavoriamo in Lagardère Travel Retail, coinvolgendo i nostri collaboratori provenienti da tutta Italia, perchè loro sono i migliori Ambassador possibili...e infatti l'output è  stato meraviglioso!

Le parole che più  esprimono ciò  che ha caratterizzato le diverse fasi di questo progetto sono entusiasmo, passione e sorpresa. Infatti, attraverso l’utilizzo di uno strumento potente qual è  lo storytelling, abbiamo percepito chiaramente una crescita di consapevolezza rispetto al ruolo e al contributo che ogni persona porta in azienda.

I collaboratori, che hanno partecipato al progetto, hanno espresso con parole vere e sentite i valori che ritengono più  importanti e che applicano nella loro vita professionale, quali etica, spirito di squadra, innovazione e accoglienza.

Abbiamo inoltre chiesto ai nostri colleghi di raccontarci quali risorse e qualità hanno scoperto di avere lavorando in Lagardère e questa è stata la domanda che  più  di ogni altra ha portato ad un momento di riflessione e presa di coscienza da parte degli intervistati delle loro potenzialità e di come queste facciano la differenza ogni giorno.

Infine, abbiamo lasciato spazio anche al racconto di chi sono i nostri collaboratori quando non lavorano in Lagardère Travel Retail, in quanto lavoro e vita privata si influenzano reciprocamente e rivelano l’interezza di ognuno di noi.

Il risultato è stato così entusiasmante che abbiamo deciso anche di realizzare un piccolo videocollage di tutti gli intervistati, che verrà  utilizzato per i canali di recruiting, come strumento di miglioramento della candidate experience.

 

 

Come hanno reagito i responsabili delle diverse Business Unit?

Posso sintetizzare la loro reazione in questa affermazione: “finalmente possiamo dare voce a chi quotidianamente crea e porta valore in azienda”.

I diversi responsabili sono stati coinvolti a partire dalle prime fasi del progetto, per capire insieme quali valori far emergere e, soprattutto, per individuare le persone interessate ed in grado di comunicare qualcosa di significativo, che desse ulteriore credibilità  e sostanza alla nostra Company culture, anche al fine di attirare quei candidati che maggiormente si rispecchiano in essa.

In che modo è  nata la sinergia tra HR e Marketing?

È stato giocoforza coinvolgere il Marketing Department come interlocutore di HR.  Il loro intervento è  stato fondamentale per capire, ad esempio, anche da un punto di vista tecnico, come creare i contributi e come customizzarli in base ai canali di divulgazione. Non dimentichiamo che Marketing e HR oggi sono più vicini che mai, proprio perchè entrambi hanno un forte focus sulla motivazione delle persone e per fare questo si basano su di una fine capacità di comprendere le persone stesse e la loro psicologia. I valori e la cultura che caratterizzano un’azienda vanno visti come un vero e proprio marchio e la brand image che ne deriva, va comunicata in maniera efficace.

Di quali competenze dovrebbe dotarsi il manager HR per svolgere al meglio il ruolo di primo Brand Ambassador dell’azienda?

Le organizzazioni stanno cambiando in fretta perchè devono adattarsi ad una società in continuo movimento, sempre più fluida. Fondamentale diventa quindi per l’HR Manager la capacità di adattarsi velocemente, di sviluppare resilienza, soluzioni innovative, di contaminarsi e collaborare con i diversi stakeholders aziendali. Occorre una figura che sia partner strategico nel business e che non sia più vista soltanto come una roccaforte di funzioni amministrative.

Nella sua veste di Brand Ambassador è inoltre decisivo il contributo attivo che l’HR Manager saprà dare alla creazione della cultura e clima aziendale, attraverso una genuina condivisione e sponsorizzazione dei valori della società in cui opera.

Aggiungerei una buona dose di intelligenza emotiva e la ricetta è pronta.

 

 

Per partecipare all'iniziativa HR chiama Marketing e richiedere ulteriori informazioni scrivete a Rosanna Del Noce 

mail rosanna@recround.it

 

CONTENUTI PIÙ LETTI

Stiamo elaborando la tua richiesta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *